Notizie del viaggio in Madagascar

Queste le prime foto dei nostri amici in viaggio in Madagascar, scattate domenica mattina a Akamasoa, il villaggio di Padre Pedro, dove hanno partecipato alla messa.

Nel pomeriggio hanno proseguito verso sud fino a Antsirabe e da lunedi è iniziata la visita dei progetti.

Convocazione del Consiglio Direttivo del 14 dicembre 2017

La prossima riunione del consiglio direttivo, aperta come si consueto a soci e sostenitori,  è fissato per il 14 dicembre 2017, alle 20.30, a Seriate, in Via Roccolo 39, con il seguente ordine del giorno:

ORDINE DEL GIORNO

  1. Approvazione verbale della precedente seduta
  2. Accettazione nuovi soci
  3. Situazione economica e finanziaria
  4. Notizie dal Madagascar e progetti da finanziare
  5. Lettera per gli auguri di Natale
  6. Viaggio in Madagascar di gennaio 2018
  7. Varie ed eventuali

Elide

 
 

Il Covid e la fame

Per un Paese come il Madagascar, la pandemia è un evento tragico. Non rispetto al bilancio dei contagiati e dei morti di covid, perché come potrete immaginare: le rilevazioni non vengono effettuate con precisione in paesi che hanno reti sanitarie inesistenti. In Madagascar si muore di fame e di dissenteria, si muore giovani, si muore anche prima di arrivare a 5 anni di età.

E’ la vita quotidiana che col Covid è diventata ancora più complicata. In un’economia povera, di sussistenza, dove le famiglie lavorano la terra, la prima battaglia è con le condizioni atmosferiche: alluvioni al nord e siccità al sud. Spesso si coltiva, ma non si raccoglie. Nella stagione secca si guadagna qualche spicciolo trasportando i mattoni cotti dalle fornaci alle abitazioni – tutti, anche i bambini!. Le restrizioni imposte dalla pandemia hanno impedito di coltivare la terra, di vendere qualcosa nei mercati, tagliato le possibilità dei piccoli guadagni. Sono state consumate le scorte di riso, mais,  lasciando le famiglie affamate e senza nulla sa mangiare.

Abbiamo pensato che la cosa più urgente da fare in questo momento fosse impegnarci per le famiglie più povere con la distribuzione del cibo: UnicoSole si è dedicato alla città di Ihosy, che conta circa 35.000 abitanti. Altre associazioni italiane che operano in Madagascar hanno fatto altrettanto, in altri punti del Paese: potete trovarne testimonianza sulla pagina facebook di VIM, Volontari Italiani in Madagascar.

Il bonifico di 5.000 euro che UnicoSole ha inviato è  arrivato i primi giorni di agosto e  dall’8 dello stesso mese è  potuta cominciare la distribuzione del mais, a partire dai quartieri più poveri. Altri quartieri hanno chiesto gli aiuti e in poco tempo  la consegna ha raggiunto oltre 5.000 persone.

Questa la testimonianza di Aina, che collabora a Ihosy con la nostra associazione.

Dall’8 agosto 2020 sono stati contattati nella città di Ihosy 9 responsabili di quartiere con 868 famiglie per complessive 5.062 persone. All’inizio abbiamo distribuito il mais porta a porta e abbiamo utilizzato 6 persone. Abbiamo consegnato 10 kg di mais per ogni famiglia. Poi ci siamo resi conto delle difficoltà di questo tipo di distribuzione e abbiamo deciso di raccogliere le 100 persone più povere per ogni quartiere e abbiamo consegnato loro 20 kg di mais. Durante questa distribuzione abbiamo visto che gli immigrati Betsileo e Antandroy sono i più poveri. Abbiamo scelto di distribuire il mais perché è più facile da preparare e perchè 20 kg di mais durano più a lungo di 20 kg di riso. La distribuzione è stata fatta in questo modo: 

  1. quartiere Besavoa:  50 famiglie,  500 kg di mais
  2. quartiere  Antanimandry: 50 famiglie, 500 kg di mais
  3. quartiere Ambany Andrefana: 100 famiglie,  1.000 kg di mais
  4. quartiere Soanatao: 50 famiglie, 500 kg di mais
  5. quartiere Morarano: 50famiglie, 500 kg di mais
  6. quartiere Morafeno: 116 famiglie, 2.320 kg di mais 
  7. quartiere Manjaka: 132 famiglie, 2.640 kg di mais
  8. quartiere Tanambao: 200 famiglie, 4.000 kg di mais
  9. quartiere Andrefatsena: 100 famiglie, 2.000 kg di mais
  10. quartiere Ankily :71 famiglie, 1.430 kg di mais.

È molto difficile trasportare il mais con il carrello tipico malgascio trascinato o spinto a mano perché il mais è molto pesante. Ad esempio, questo sabato abbiamo distribuito 2.000 kg di mais per 100 famiglie utilizzando mezza giornata e 3 carrelli tipici per il trasporto. Se continueremo la distribuzione sarà necessario utilizzare il trattore.

UnicoSole è l’unica organizzazione che distribuisce aiuti alimentari alle persone più vulnerabili di Ihosy. La multinazionale Tozzi Green ha consegnato 1.000 kg di riso bianco e 500 kg di mais ai detenuti del carcere di Ihosy il 4 settembre 2020. Tutto il personale statale, come il procuratore e il capo regionale, ha partecipato al carcere per distribuire questi pochi aiuti. E’ stata anche data comunicazione alla radio. Grazie per il vostro aiuto che è stato consegnato alle persone veramente bisognose.

Ci siamo impegnati a proseguire il sostegno alimentare anche per i prossimi mesi.

Grazie di cuore da parte di tutte le persone che vedete nelle foto, e anche di quelli che non vedete, in particolar modo i bambini, le mamme, gli anziani.

Pasqua 2020

Cari amici,

con l’occasione della Pasqua vogliamo raccontarvi brevemente la situazione della pandemia in Madagascar, Paese del quale non sentiamo mai parlare nei nostri reportage, che pure da giorni non hanno altri argomenti da proporre. Qui il COVID-19 è arrivato all’inizio di marzo. Per i paesi poveri, per l’Africa in generale, con un sistema sanitario fragile e concentrato nelle città, è difficile affrontare una situazione sanitaria emergenziale che si affianca alle malattie endemiche e alla debolezza fisica di perone malnutrite. Per questo l’isola ha immediatamente chiuso le frontiere e interrotto l’anno scolastico

I numeri ci dicono che ad oggi in Madagascar si registrano 102 casi di contagio e un decesso per coronavirus. Il Presidente Rajoelina ha annunciato la sperimentazione, su pazienti COVID-19 che daranno il consenso, di un trattamento messo a punto dai ricercatori malgasci. Il farmaco viene estratto da una pianta medicinale finora destinata alla esportazione, che ora verrà prodotto da una industria farmaceutica locale e sarà messo a disposizione di tutta l’Africa.

Sospeso è forse il termine più adatto per descrivere la situazione che stiamo vivendo. I ragazzi della nostra casa di Fianarantsoa sono tornati dalle loro famiglie. E’ stata chiusa anche la scuola di Manarinony  dove finanziamo la mensa. I lavori per la costruzione della scuola nel comune di Tsarafidy sono stati interrotti.

UnicoSole però non resta a guardare: nei giorni scorsi ha donato un contributo di 2.000 euro alla ASL di Bergamo, la provincia italiana più duramente colpita.

In questi giorni abbiamo anche avuto la notizia del contributo che ci avete offerto lo scorso anno: con le 339 persone che nel 2019 hanno scelto di destinare il loro 5 x 1000 alla nostra associazione abbiamo a disposizione 10.357 euro. UnicoSole c’è, e si prepara con voi tutti al lavoro che ci aspetta.

Con questa fiducia vi auguriamo di vero cuore buona Pasqua.

UNICOSOLE PER BERGAMO

Cari amici,

dalla nascita di UnicoSole ad oggi ci siamo sempre dedicati a chi è meno fortunato di noi in Paesi diversi dall’Italia , in particolare in Madagascar.

Oggi siamo noi ad essere colpiti da una situazione difficile e grave.

Per questo abbiamo ritenuto giusto e opportuno offrire un contributo al nostro sistema sanitario, messo a dura prova dalla necessità di assistere un enorme numero di persone colpite dal coronavirus che necessitano di cure mediche specifiche.

Il 13 marzo 2020 UnicoSole ha donato 2.000 euro all’Azienda sociosanitaria territoriale di Bergamo.

Un rinnovato e sentito GRAZIE ai benefattori che hanno sostenuto e continuano a sostenere UnicoSole,

Stiamo a casa, ma restiamo uniti nella solidarietà.

Progetti 2020: la costruzione della scuola di Tsarafidy

Il mese scorso vi abbiamo raccontato che in Madagascar, alla fine del 2019, si sono tenute, contemporaneamente in tutti i comuni del Paese, le elezioni dei sindaci, e che il sindaco del comune rurale di Tsarafidy Razafimandimby Jean Marcelin non è stato confermato. Con lui abbiamo collaborato negli anni scorsi, finanziando la costruzione di diverse aule per il Liceo e per le scuole elementari, l’acquedotto e aprendo le mense scolastiche. Ci aveva fatto richiesta di ampliare con tre nuove aule la scuola primaria della frazione di Zamambe , per le quali abbiamo già pronti i finanziamenti, ma occorreva stipulare prima, come di consueto, la convenzione fra il Comune e UnicoSole.

A inizio febbraio il nuovo sindaco ci ha inviato questa lettera, scritta insieme con il precedente sindaco: vi alleghiamo sia la versione originale in lingua malgascia che quella tradotta in italiano, perchè possiate leggere e valutare voi stessi!

Ankafina Tsarafidy 4 febbraio 2020

Il Sindaco di Ankafina Tsarafidy

                              a                          

a P. Colombi e alla Presidente dell’Associazione Unico Sole

MOTIVO: Richiesta di lavorare insieme

 Signori

E’ una gloria per me Sindaco di Ankafina Tsarafidy chiedere la vostra bontà per poter continuare a lavorare insieme al comune di Ankafina Tsarafidy.

Io sono pronto a lavorare in lungo ed in largo con il signor sindaco precedente Razafimandimby Jean Marcelin.

Chiarisco fin da ora che non c’è nessuna gelosia o malinteso fra noi due ma siamo pronti a lavorare insieme.

Ricevete signori il nostro profondo rispetto e la nostra più alta considerazione

Sindaco precedente                                                                    Sindaco attuale

Razafimandimby Jean Marcelin                                                Razafindrakoto Eduard

Convocazione del Consiglio Direttivo del 13 febbraio 2020

Il 13 febbraio 2020, giovedi, alle ore 20.30, presso la sede dell’Associazione, a Seriate, Via Roccolo 39, è convocato il Consiglio direttivo per discutere il seguente OdG.  Sarà presente Padre G. Colombi.

  1. Lettura e approvazione del verbale della seduta precedente
  2. Situazione contabile
  3. Situazione dei progetti
  4. Finanziamenti da erogare per scuole e mense
  5. Festa dell’associazione
  6. Sottoscrizione a premi
  7. Varie ed eventuali

Soci, amici e sostenitore di UnicoSole sono sempre attesi e benvenuti.

Un cordiale saluto.

Il presidente

Elide Longa

40° anniversario di sacerdozio di Padre Giangi

Il presidente onorario di UnicoSole Padre Gianluigi Colombi ci invita a festeggiare con lui il 40° anniversario della sua ordinazione sacerdotale domenica 16 febbraio 2020 a Seriate (Bergamo) .

Per ringraziare Dio, sorgente di ogni bene, riallacciare le nostre storie, famiglie e comunità, alle ore 11:00 Padre Gianluigi celebrerà la S. Messa nella chiesa del Centro pastorale Papa Giovanni XXIII in via Po, 25 a Seriate.

Alle  ore 12:30 – Pranzo al ristorante “Il Profeta” in via per Curnasco, 60, a Bergamo.

Ogni vostro prezioso dono servirà per continuare ad offrire scuola, formazione, lavoro dignitoso e speranza ai giovani ed alle loro famiglie in Madagascar. Quello che facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma se non lo facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno.

E’ necessaria la prenotazione telefonando a Angelo al 328 2120525 oppure all’indirizzo mail: angelo.colombi51@gmail.com

Vi aspettiamo!

Notizie dal Madagascar

Lo scorso mese di novembre alcuni amici e sostenitori di UnicoSole hanno trascorso 20 giorni in Madagascar. Questo è quanto ci hanno raccontato.

La casa famiglia ospita 40 ragazzi, da 12 a 19 anni, 7 dei quali ammessi da quest’anno. La nostra associazione partner, Rainay, gestisce con successo l’allevamento di Ihosy, con circa 8.000 galline e sono in arrivo altri 1.000 pulcini.

Abbiamo inviato il contributo per la mensa scolastica di Manarinony che assicurerà ai bambini un pasto al giorno per i primi 3 mesi di questo anno

Il sindaco di Tsarafidy, con il quale abbiamo collaborato negli anni scorsi ampliando il liceo e le scuole elementari, non è stato rieletto. Infatti lo scorso anno si sono tenute contemporaneamente le elezioni per rieleggere tutti i sindaci del Paese, come previsto dalla legge del Madagascar. Aspettiamo ora che la nuova amministrazione ci confermi di poter avviare la costruzione delle nuove aule che ci erano state richieste, e per la quale abbiamo già pronto il finanziamento .

I bambini della scuola di Manarinony
Allevamento di Ihosy
I ragazzi della casa famiglia mentre puliscono il riso

Natale semplice

La capitale del Madagascar, Antananarivo

Cari amici,

ripercorrendo questo anno per raccontarvi quello che è successo e quello che UnicoSole ha realizzato ci è venuta spontanea la riflessione: non abbiamo fatto nulla di speciale.

Abbiamo continuato a sostenere le mense, i ragazzi della casa famiglia, a finanziare i progetti di avviamento al lavoro dei ragazzi, a costruire scuole.

Abbiamo insomma continuato, semplicemente, ad esserci. Anche quest’anno siamo rimasti fedeli ai nostri impegni nella quotidianità. Di quanto è importante continuare ad assicurare la nostra presenza, silenziosa e umile, ma utile, ce ne rendiamo conto quando andiamo in Madagascar e incontriamo i nostri amici, piccoli e grandi. In una situazione in cui non si “vive”, ma si “sopravvive” ogni giorno, loro sanno che ci siamo, e contano su di noi.

E’ lo straordinario che c’è nelle cose ordinarie e che spesso diamo per scontate.

Come il cielo e il sole: semplicemente, ci sono, anche se non ci facciamo caso, se non quando sono coperti dalle nuvole.

Il calendario del 2020 è dedicato appunto al cielo, che è di tutti gli uomini, anche di quelli del Madagascar.

Vi auguriamo di vivere questo Natale con tutta la ricchezza che la semplicità della nostra vita ci regala.

Il Presidente, il Presidente onorario e il Consiglio direttivo

Inaugurazione della scuola a Tsatafidy

Abbiamo fame di tenerezza,

in un mondo dove tutto abbonda
siamo poveri di questo sentimento
che è come una carezza
per il nostro cuore
abbiamo bisogno di questi piccoli gesti
che ci fanno stare bene,
la tenerezza
è un amore disinteressato e generoso,
che non chiede nient’altro
che essere compreso e apprezzato.

Alda Merini

Convocazione del Consiglio Direttivo del 7 novembre 2019

Il giorno 7 novembre 2019, giovedì alle ore 20.30, presso la sede dell’Associazione, a Seriate, Via Roccolo 39, sono convocati i componenti del Consiglio direttivo per discutere il seguente OdG. Sarà presente il presidente onorario Padre Gianluigi Colombi. Come sempre, aspettiamo soci, amici e sostenitori che abbiano piacere di partecipare.

  1. Lettura e approvazione del verbale della seduta precedente
  2. Situazione contabile
  3. Situazione della casa famiglia (promozioni, nuovo anno scolastico, problemi  per il terreno)
  4. Situazione dei progetti di Tsarasaotra
  5. Situazione allevamento di Ihosy
  6. Finanziamenti delle nuove scuole e delle mense a Tsarafidy
  7. Finanziamento della mensa di Manarinony
  8. Contributo dalla festa del 9 giugno 2019
  9. Viaggio in Madagascar di Angelo e Enrico
  10. Calendari 2020
  11. Varie ed eventuali

Un cordiale saluto.

Il presidente

Elide Longa